Le Cicatrici

Chi di voi ha trattato con i peeling le cicatrici da acne?

Di che tipo di intervento si tratta?

Autore: Valeria Di Mattei Di Matteo 24/07/2013

Come nel tuo caso, coloro i quali sono interessati dalle cicatrici da acne hanno sicuramente avuto modo di sentir parlare del cosiddetto trattamento peeling.

Si tratta di un intervento generalmente effettuato con l'utilizzo del laser o di prodotti mirati, che eliminando gli strati superficiali della cute, permette a quelli inferiori di poter emergere: in questo modo la pelle apparirà più levigata e pulita di quanto non lo fosse precedentemente.

Ma se possiamo prendere in considerazione questo trattamento per quanto riguarda i più comuni inestetismi, la sua efficacia si estende anche alle cicatrici da acne?

Peeling con acido glicolico - In rete molti utenti come te si pongono la questione. Ebbene, con le dovute precuazioni del caso possiamo affermare che la tecnica peeling è in grado di offrire risposte piuttosto soddisfacenti su tal fronte!
In particolare, le sedute con acido glicolico, alternate a pulizie del viso e a specifici trattamenti idratanti assicurano un graduale miglioramento della pelle.

Come si applica: Nei centri estetici, la soluzione di acido glicolico viene applicata sulle zone interessate servendosi di un semplice pennello. Dopo qualche minuto dalla sua applicazione si tamponano le aree trattate e in ultimo le si rivestono di una maschera lenitiva.

Le applicazioni di creme all'acido glicolico possono anche essere effettuate in maniera del tutto autonoma, purché i prodotti siano prima stati somministrati da specialisti o da una prescrizione medica.

I primi risultati del trattamento compaiono generalmente dopo i primi 15 giorni di utilizzo costante e alternato a creme emollienti.

Peeling con laser - Altrettanto efficaci in termini di risultati finali sono gli interventi effettuati con il laser, anche se da chi ha avuto modo di testarli appaiono piuttosto invasivi, soprattutto per quanto riguarda le fasi pre e post operatoria.

Col fine ultimo di evitarsi infezioni, infatti, il ricorso alle tecniche laser impone l'assunzione di farmaci e antibiotici a tratti anche aggressivi.

Inoltre, questa metodologia di intervento vuole che vengano presi in considerazione una serie di accorgimenti che di fatto andrebbero a compromettere la mobilità del soggetto interessato, poiché le aree del viso interessate dai trattamenti non possono essere esposte al sole.

Hai domande da rivolgerci?  



Inserire un quesito

Tutti i campi sono obbligatori
I quesiti sono proprietą dei rispettivi autori. Lecicatrici.it non č in alcun modo responsabile del loro contenuto.
ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI...

Come utilizzare una crema anti acne?

Come curare l'acne?

Per le cicatrici da acne: Mederma può essere utile?