Le Cicatrici

Laser per macchie cutanee: come funziona?

A cosa serve il laser per macchie cutanee?

Autore: Riccardo Guareschi 17/10/2012

Il laser macchie cutanee è uno dei trattamenti di maggiore efficacia per contrastare questi inestetismi della pelle, una soluzione di ultima generazione che consente, oggi, di fronteggiare in modo efficace anche inestetismi che, fino a poco tempo fa, si rivelavano pressochè ineliminabili.


Le applicazioni delle tecnologie laser nell'ambito della medicina estetica hanno compiuto davvero dei progressi importantissimi negli ultimi anni, e se si ha l'esigenza di cancellare dal volto o dal corpo delle antiestetiche macchie cutanee, i trattamenti laser sono sicuramente una delle soluzioni più affidabili.


Il laser, in effetti, è stato sempre più utilizzato negli ambiti più disparati nel corso degli ultimi anni, non solo dal punto di vista della correzione di inestetismi, ma anche in ambito puramente medico e terapeutico.


Il laser per macchie cutanee si rivela molto prezioso non solo per questo genere di discromie della pelle, ma anche per porre rimedio a numerosi altri inestetismi della pelle, come ad esempio le cicatrici.


Le cicatrici sono certamente considerate uno degli inestetismi più complessi in assoluto, e possono essere dovute ad una molteplicità di aspetti.


Una cicatrice, infatti, può essere generata da un intervento chirurgico, da un evento traumatico, da un infortunio sportivo, oppure da un acne: le cicatrici da acne sono sicuramente una delle cause più diffuse in assoluto per quanto riguarda le cicatrici che interessano il volto, ed è inutile specificare che, in questi casi, il danno in termini estetici è davvero notevole, riguardando appunto la cute del viso.


L'acne è una condizione cutanea a carattere patologico la quale interessa una percentuale di popolazione davvero molto elevata.


Nella grande maggioranza dei casi, l'acne viene a manifestarsi in età molto giovane, ovvero in adolescenza, tuttavia non sono ffatto da escludersi casi in cui un acne si manifesti in piena età adulta.


Sicuramente una scarsa cura della pelle e delle abitudini poco idonee sul piano dell'igiene personale possono favorire lo svilupparsi di acne, tuttavia non è da individuarsi in questi fattori la principale causa di questa problematica.


L'acne infatti è dovuto, sostanzialmente, ad un'eccessiva secrezione sebacea da parte della pelle, la quale inevitabilmente rende più difficoltosa la respirazione cutanea e favorisce l'indesiderato sviluppo di arrossamenti, brufoli ed evidenti imperfezioni della pelle.


Nella grande maggioranza dei casi l'acne regredisce naturalmente, senza che debbano essere eseguiti particolari interventi se non, appunto, curare la pelle quotidianamente con saponi specifici, può accadere però che, in alcuni casi, l'acne si riveli particolarmente insidioso, recidivando in più occasioni.


Aldilà di questo, c'è anche da sottolineare che l'acne può comportare la formazione, appunto, di cicatrici e di macchie indesiderate, le quali fortunamente possono essere eliminate, oggi, in molti modi differenti, fermo restando ovviamente che è molto importante affrontare l'acne con la dovuta accortezza.


Oggi, come detto, le opportunità per porre rimedio a questi inestetismi sono molteplici, e tra queste il laser è sicuramente una delle più efficaci: attraverso delle sedute particolarmente semplici ed agevoli, infatti, il laser per macchie cutanee può eliminare dalla pelle qualsiasi tipo di discromia, anche nel caso in cui le macchie o le cicatrici compaiono su zone cutanee particolarmente delicate, come è appunto il caso della pelle del viso.


Il laser per macchie cutanee può essere utilizzato tranquillamente in qualsiasi occasione, dunque, e con questo sistema si possono agevolmente cancellare anche le cicatrici da acne, ovvero le cicatrici dovute ad un acne manifestatosi in maniera particolarmente acuta, oppure curato senza le dovute accortezze.


Una delle tipologie di laser per macchie cutanee di miglior qualità è sicuramente il laser frazionale, noto anche come laser frazionato: questo genere di laser agisce a livello sottocutaneo, dunque lascia perfettamente intatto lo strato di pelle più superficiale, creando dei microfori a livello sottocutaneo che stimolano la naturale produzione di collagene, rendendo così la pelle più compatta, più morbida e priva di discromie.


Il laser per macchie cutanee di questa tipologia, tra l'altro, garantisce una guarigione dell'area superficiale trattata molto più rapida rispetto ai trattamenti classici.


ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI...

In che modo funziona il laser frazionale?

Come agisce la pomata per cicatrici

Come si possono ridurre le cicatrici?