Le Cicatrici

Tollerabilità ed efficacia del nuovo prodotto per le Smagliature

Crema topica a base di Cepalin®, Centella Asiatica e Acido Ialuronico.

Dott.ssa Paola Persichini
Specialista in Dermatologia e Venerologia

Le striae distensae, comunemente dette "smagliature", sono cicatrici lineari e visibili che compaiono come conseguenza di un danno cutaneo in aree di stiramento (fianchi, natiche, addome, glutei, interno delle braccia, cosce, seno). La loro colorazione (che va dal rosso, al momento in cui si presentano, al bianco perlaceo, dopo qualche mese) le rende immediatamente evidenti e per questo particolarmente odiose.
 

Si tratta di un inestetismo diffuso (oltre l’80% della popolazione, femminile ma anche maschile, presenta smagliature in qualche porzione del corpo) per risolvere il quale si arriva talvolta a investire tempo e denaro in modo inutile, convinti da pubblicità ingannevoli o dalla falsa promessa di risultati impossibili.
 

La loro comparsa è legata a rapidi aumenti o perdite di peso. È frequentemente riscontrabile nell'adolescenza, età in cui si assiste ad una rapida crescita di alcuni distretti corporei, ed è altrettanto, se non ancora più comune,  durante la gravidanza (soprattutto intorno al quinto mese), in occasione di rapidi aumenti o perdite di peso, come pure in presenza di mutamenti della massa muscolare dovuti ad intensa pratica sportiva. Con ciò, non bisogna comunque sottovalutare l’importanza di fattori predisponenti genetici e trascurare quindi precedenti familiari, che, se presi nella giusta considerazione, potrebbero agevolare una diagnosi precoce del problema.
 

Alcuni trattamenti strumentali tramite tecnologia laser o radiofrequenza, possono dare risultati accettabili come anche alcune terapie iniettive, possono dare risultati accettabili, ma fino ad oggi l’offerta del mercato per chi non vuole o non può permettersi trattamenti più costosi e/o invasivi si è rivelata insoddisfacente.
 

Tenendo conto di tutti questi dati e osservazioni, è stato condotto uno studio per valutare la tollerabilità e l’efficacia, in diverse regioni corporee, di un'innovativa crema a base di Cepalin® (un estratto botanico brevettato, dalla notevole azione antinfiammatoria), acido ialuronico (noto per il suo straordinario effetto idratante) e centella asiatica (pianta officinale utilizzata in dermatologia per la sua azione riparatrice e rigenerante). Lo studio di cui si tratta – uno dei più recenti tra quelli condotti in Europa con rigore scientifico per un prodotto anti-strie – è stato svolto presso un importante centro dermatologico milanese. Lo studio, svolto su un campione piuttosto ampio e di età variabile di soggetti affetti da striae distensae, 30 volontarie di età compresa tra i 20 e i 50 anni che non avevano in precedenza partecipato ad altri studi clinici, prova in modo inequivocabile che la crema testata, applicata quotidianamente mattina e sera, è efficace nel trattamento di questo diffuso e fastidioso inestetismo cutaneo.

Essa contribuisce effettivamente, con un'ottima incidenza percentuale, a rendere le strie più morbide, più lisce e meno visibili. La condizione imposta nei criteri di selezione, di sottoporre a valutazione esclusivamente pazienti in cui le strie fossero presenti già da almeno due anni, conferma l'ipotesi che il prodotto sia in grado di agire attivamente anche su cicatrici consolidate e di non recente formazione. Inoltre, sebbene ovviamente l'efficacia del prodotto sia maggiore sulle pelli più giovani, tutti i soggetti sottoposti a trattamento ne hanno riscontrato un oggettivo beneficio.
 

È importante anzitutto rilevare che nessuna delle volontarie sottoposte a trattamento con crema a base di Cepalin® ha evidenziato reazioni indesiderate o sensibilizzazioni da contatto. La tollerabilità soggettiva al prodotto è stata riscontrata nella totalità delle pazienti. La soddisfazione al trattamento dopo 12 settimane di applicazione è stata di 29 su 30 soggetti.
 

Tutte le partecipanti hanno apprezzato la piacevolezza del prodotto per il rapido assorbimento, la sensazione di freschezza, la delicata profumazione e l'assenza di effetti indesiderati (non provoca alcun prurito, non unge, non macchia i tessuti).
 

Modulando la produzione di collagene e reintegrando le sostanze responsabili della corretta rigenerazione tissutale, la crema a base di Cepalin®, acido ialuronico e centella asiatica ha dimostrato di poter contrastare quel processo degenerativo del derma responsabile della comparsa di strie, anche su pelli non giovani e su lesioni presenti in alcuni casi da oltre 10 anni.
 

Si conferma dunque la bontà della formulazione del Mederma Smagliature che, combinando in modo particolarmente equilibrato i principi attivi,  ne riesce a potenziare gli effetti benefici.
 

Risultati come quelli descritti incoraggiano la ricerca e indicano strade percorribili verso un ulteriore miglioramento dei prodotti e delle terapie topiche anti-strie.
 
 Mederma Smagliature casi:
mederma smagliature efficacia
 

 



ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI...

Mederma smagliature, la risposta vincente!

Le smagliature e Mederma: come eliminare questi inestetismi...

Crema smagliature Mederma: come funziona?