Le Cicatrici

Chirurgia estetica e prezzi: le tariffe medie degli interventi più diffusi

Per la chirurgia estetica quali prezzi sono previsti?

Autore: Riccardo Guareschi 17/10/2012

Per sottoporsi ad un intervento di chirurgia estetica quali sono i prezzi più diffusi? Gli interventi di chirurgia estetica sono moltissimi, dunque non è facile stilare un elenco completo dei vari trattamenti a cui ci si può sottoporre.


In linea generale, nella chirurgia estetica i prezzi possono essere molto variabili anche relativamente al medesimo tipo di intervento: diversi fattori, infatti, influiscono sulla tariffa complessiva di un'operazione chirurgica, come ad esempio la complessità dell'intervento, l'estensione dell'area da trattare, le caratteristiche fisiche e cutanee del paziente; per un unico tipo di operazione, inoltre, non è raro vedersi proporre dagli studi medici dei preventivi molto diversi.


In ogni caso, per valutare per la chirurgia estetica i prezzi, conviene non badare eccessivamente al risparmio e soffermarsi piuttosto sulla qualità dell'intervento, dal momento che si tratta di operazioni che modificano in maniera netta e in molti casi anche irreversibile l'aspetto della persona.


Proprio perchè, come detto, nella chirurgia estetica i prezzi risultano molto variabili da professionista a professionista, si possono fornire solo dei valori puramente indicativi da questo punto di vista. Ecco alcuni esempi riguardanti gli interventi di chirurgia estetica più richiesti, fermo restando che, come detto in precedenza, per il medesimo tipo di intervento di chirurgia estetica possono essere proposte delle tariffe anche molto differenti l'una dall'altra.


Una rinoplastica, dunque un'operazione di chirurgia estetica al naso, può costare dai 3.000 ai 5.000 euro, una mastopessi, dunque un particolare intervento per migliorare l'estetica e la posizione del seno, dai 5.000 ai 6.000 euro, una mastoplastica additiva, dunque un intervento finalizzato ad aumentare il volume del seno, dai 5.000 agli 8.000 euro.


Un'addominoplastica prevede un costo oscillante tra i 5.000 ed i 7.000 euro, un lifting del collo dai 4.000 ai 6.000 euro, un trapianto di capelli dai 3.000 agli 8.000 euro (in questo caso il prezzo dipende molto dall'ampiezza dell'area da sottoporre a trattamento).


Insomma, per la chirurgia estetica i prezzi possono essere variabili, e non bisogna dimenticare che è sempre compito del medico chirurgo valutare la piena consapevolezza psicologica del paziente nei confronti dell'operazione che desidera realizzare su di sè; motivazioni effimere devono spingere il professionista a rifiutarsi ad effettuare l'intervento.


Questa fase riveste senza dubbio una fase molto importante da questo punto di vista, e non deve assolutamente essere trascurata; solo nel caso in cui il chirurgo valuti in modo positivo le motivazioni psicologiche che spingono il cliente a compiere questo passo, si può procedere con l'intervento.


Lo step seguente è rappresentato, senza dubbio, da tutti i test di natura clinica necessari per poter proseguire con l'intervento. In questi casi, non ci sono dubbi, è indispensabile che il professionista operi in modo molto accorto ed attento, affinchè il cliente non abbia alcun tipo di problema durante e dopo l'intervento.


Nel valutare, per la chirurgia estetica, i prezzi proposti dai professionisti, è utile verificare che si tratti effettivamente di prezzi comprensivi di ogni aspetto relativo al trattamento, e non solo all'intervento propriamente detto.


I prezzi proposti dal professionista devono includere tutte le visite preliminari, i test a carattere medico, le operazioni necessarie nel post-intervento; potrebbe sembrare una cosa ovvia, tuttavia è sicuramente opportunto verificare, al momento della richiesta di preventivo, che il prezzo proposto comprenda assolutamente tutti gli interventi connessi con l'ottenimento del risultato desiderato.


Oltre a questo, c'è anche da sottolineare che può essere utile avere la possibilità di usufruire di valide opportunità di finanziamento: il costo di molti interventi di chirurgia plastica, purtroppo, è notevole, di conseguenza avere la possibilità di dilazionare il pagamento il più soluzioni può essere molto utile, in modo da renderlo meno pesante dal punto di vista economico.


Anche questo aspetto, al momento della richiesta di preventivo al professionista, merita di essere considerato con la dovuta accortezza; nella grande maggioranza dei casi, fortunatamente, nella chirurgia estetica i prezzi proposti dai centri prevedono la possibilità di dilazionare il pagamento in diverse soluzioni.


ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI...

Chirurgia estetica maschile: quali sono gli interventi più...

A quanto ammontano i prezzi dei principali interventi di...

Chirurgia per cicatrici: quali sono gli interventi più efficaci?