Le Cicatrici

Chirurgia estetica naso: come viene effettuata?

In cosa consiste la chirurgia estetica del naso?

La chirurgia estetica del naso è un intervento di chirurgia estetica molto richiesto, tanto dagli uomini quanto dalle donne.


Gli interventi di chirurgia plastica che riguardano il viso, d'altronde, sono molto importanti per l'aspetto della persona, in particolare appunto la chirurgia estetica del naso, che ha come finalità quella di conferire al naso un aspetto non solo più gradevole, ma anche più armonico rispetto alle fattezze del viso.


La chirurgia estetica del naso può rendersi necessaria anche per correggere eventuali deviazioni del setto nasale, magari dovute ad eventi traumatici, come ad esempio infortuni a carattere sportivo, ed anche le funzionalità respiratorie del naso possono essere migliorate con un intervento ad hoc.


Ovviamente, la finalità del paziente non deve essere quella di ottenere un volto perfetto, tantomeno di perseguire degli stereotipi estetici: la finalità della rinoplastica deve assolutamente essere quella di ottenere un naso che possa essere più piacevole e più armonioso rispetto alle fattezze del viso, dunque la proporzione tra la forma del naso e le caratteristiche del volto deve sempre, assolutamente, essere primaria.


Sicuramente, le ragioni di carattere estetico sono la prima motivazione per la quale un soggetto è portato a sottoporsi a questo intervento chirurgico, tuttavia può accadere che un intervento di rinoplastica sia eseguito anche per necessità funzionali, dunque per migliorare la respirazione e per porre rimedio, dunque, a problematiche di questo tipo. In molti casi, la finalità della rinoplastica riesce a soddisfare in modo contemporaneo entrambe le esigenze, ovvero il miglioramento della respirazione e la sistemazione del naso dal punto di vista puramente estetico.


Per sottoporsi ad un intervento di chirurgia estetica del naso bisogna anzitutto sottoporsi ad un colloquio con il professionista, il quale dovrà valutare attentamente la consapevolezza psicologica del paziente e le motivazioni che lo spingono a desiderare questa operazione chirurgica.


Questa fase non deve assolutamente essere trascurata, al contrario si tratta, senza alcun dubbio, di uno step fondamentale per poter procedere: qualunque chirururgo, che si tratti di un professionista specializzato in interventi di rinoplastica oppure, piuttosto, in altri interventi chirurgici, deve prima dialogare con il proprio paziente per accertarsi che l'esigenza di migliorare il proprio aspetto nasca da un effettivo senso di disagio legato ad un naso effettivamente non normale nella sua forma; ragioni più effimere, o comunque legate al desiderio di aderire a determinati canoni estetici, non possono essere considerate sufficienti per proseguire con l'intervento.


Se il medico valuta positivamente il colloquio, prima di operare deve eseguire una serie di accertamenti medici, finalizzati ad accertare che un intervento di questo tipo non comporti alcun rischio per la salute.


Dal punto di vista tecnico, la chirurgia estetica del naso può eseguirsi in differenti modalità; nella grande maggioranza dei casi, il chirurgo inizialmente separa, sotto anestesia, la cute dall'osso nasale, e con degli appositi strumenti ne consuma la superficie per conferire al naso una forma più armonica e piacevole.


Nel post-operazione, il naso sarà molto gonfio ed appariranno delle vistose occhiaie, e per alcuni giorni bisognerà portare un'apposita benda; dopo circa due settimane, le occhiaie saranno ormai sparite, ed il naso potrà essere sfoggiato senza alcun problema.


Nei periodi immediatamente successivi all'intervento, il naso può esser caratterizzato da una punta leggermente all'insù, ma anche questo difetto si correggerà autonomamente con il naturale assestamento delle ossa nasali.


Sicuramente, l'intervento di rinoplastica non implica affatto particolari esigenze dal punto di vista del post-intervento; è possibile ritornare alla propria comune vita quotidiana e lavorativa nel giro di pochi giorni, al più si dovrà sopportare il disagio di dover portare, per alcuni giorni, un'apposita benda protettiva.


Insomma, la chirurgia estetica del naso, ovvero la rinoplastica, è un intervento molto importante per l'estetica del viso, e per ottenere dei risultati impeccabili è necessario rivolgersi a dei professionisti con solida esperienza.


La rinoplastica è da considerarsi un intervento di routine, dunque un intervento per il quale non sono affatto previsti particolari rischi o effetti indesiderati e che i professionisti riescono ad eseguire senza particolari problemi, con sedute che hanno una durata piuttosto limitata.


La reale abilità del chirurgo, in questi casi, è legata principalmente al fatto di riuscire a valutare con la dovuta accortezza le necessità estetiche del singolo paziente, realizzando così un naso che risulti esteticamente piacevole, ma che, allo stesso tempo, risulti naturale ed adatto alle fattezze del volto del singolo paziente.











ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI...

Chirurgia estetica e prezzi: le tariffe medie degli interventi...

Chirurgia estetica maschile: quali sono gli interventi più...

Chirurgia per cicatrici: quali sono gli interventi più efficaci?