Le Cicatrici

Tatuaggi per coprire cicatrici: un'idea da considerare?

Si possono realizzare dei tatuaggi per coprire le cicatrici?

Autore: Riccardo Guareschi 17/10/2012

Realizzare sulla pelle dei tatuaggi per coprire le cicatrici è un'idea adottata da molte persone che convivono, loro malgrado, con questi segni cutanei.


Come noto, il tatuaggio è un disegno decorativo che viene realizzato sulla pelle, applicando a livello sottocutaneo dei particolari inchiostri atossici. Si tratta di un disegno assolutamente indelebile, ammenochè non si ricorra a soluzioni particolarmente complesse, nonchè costose.


La creazione di questi disegni deve essere realizzata esclusivamente presso centri specializzati in linea con tutte le normative igienico-sanitarie, ovviamente è più che opportuno rivolgersi ad un tatuatore esperto, che possa vantare già numerose, pregevoli realizzazioni: oltre alla professionalità, infatti, per essere un buon tatuatore è necessario avere un'ottima tecnica ed essere molto dotati sul piano artistico.


I tatuaggi sono dei disegni permanenti, dunque non devono essere realizzati con superficialità o per motivazioni effimere: chi scegliere di abbellire la propria pelle con un tatoo deve avere piena consapevolezza psicologica del passo che sta compiendo.


Proprio per tale ragione, dunque, prima di realizzare un tatuaggio per coprire una cicatrice bisogna pensarci molto bene: se una persona aveva già in programma di abbellire la propria cute con un disegno di questo tipo può sicuramente cogliere l'occasione, ma altrimenti, realizzare un tatuaggio solo ed esclusivamente per coprire un'imperfezione, non è una scelta particolarmente consigliabile.


Ma veniamo al dunque: è possibile realizzare dei tatuaggi per coprire le cicatrici?


La risposta è positiva, a patto che ovviamente la cicatrice sia completamente secca; in genere i tatuatori consigliano di attendere almeno 2 anni per coprire una cicatrice con un tatoo, inoltre alcuni tipi di cicatrice possono essere poco adatti ad essere ricoperti con questa decorazione, come ad esempio le cicatrici da bruciatura.


In ogni caso, consultare sia un dermatologo che un tatuatore è indispensabile per valutare preventivamente la fattibilità di un progetto di questo tipo.


Ovviamente, non bisogna dimenticare che oggi le possibilità per cancellare le cicatrici dal corpo sono numerose: trattamenti laser, creme per cicatrici, operazioni chirurgiche... se l'obiettivo della persona è solo quello di rendere invisibile la cicatrice, l'ideale è considerare attentamente tutte le altre possibilità prima di realizzare un tatuaggio.


I tatuaggi per coprire le cicatrici sono sicuramente un modo efficace per non rendere visibili questi segni cutanei, tuttavia devono essere considerati come una buona occasione per abbellire il corpo con queste decorazioni, e non come l'unica opportunità per mascherare gli indesiderati dalla pelle del proprio fisico.


Oltretutto, coprire una cicatrice con un tatuaggio rappresenta una soluzione "estrema" al problema, e sarebbe certamente un grave errore quello di considerarla come una delle poche opportunità per rendere la cicatrice meno visibile.


Oggi, al contrario, le possibilità per contrastare il difetto estetico legato alla comparsa di una cicatrice sono davvero molteplici, e ci si possono assicurare, senza alcun dubbio, degli ottimi risultati.


Rispetto ad alcuni anni fa, assolutamente, oggi è possibile risolvere dei casi anche piuttosto complessi grazie ai notevoli progressi che si sono registrati in questo particolare ambito.


In particolare, si segnalano due importanti opportunità per debellare dalla cute cicatrici di varie tipologie, ovvero i trattamenti chirurgici eseguiti tramite laser e creme ad uso topico. 


Il laser per cicatrici garantisce degli ottimi risultati, ed offre la possibilità di sottoporsi al trattamento necessario tramite delle sedute particolarmente agevoli, in cui non è necessaria alcuna anestesia: il raggio laser in questione viene indirizzato sulla zona cutanea da trattare ed in modo rapido ed indolore la pelle può recuperare gradualmente la sua condizione ottimale


Anche le creme per cicatrici offrono delle opportunità molto interessanti da questo punto di vista: è sufficiente massaggiare questi particolari prodotti sulla zona cutanea da sottoporre a trattamento per ottenere una pelle perfettamente compatta e priva di discromie, peraltro a fronte di una spesa assolutamente esigua, neppure paragonabile a quella necessaria per gli interventi chirurgici di tipo tradizionale.






ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI...

Come coprire le cicatrici?

Il tatuaggio copre bene le cicatrici?

Tatuaggi per coprire le cicatrici. Sono una buona soluzione?