Le Cicatrici

I peli incarniti possono generare delle cicatrici?

Autore: Valeria Di Mattei Di Matteo 21/05/2014


Le cicatrici da peli incarniti sono un problema non particolarmente diffuso, il quale tuttavia, qualora dovesse presentarsi, si rivela piuttosto spiacevole sul piano estetico, meritando dunque massima attenzione nella sua cura.

Ma andiamo per gradi: che cosa sono i peli incarniti? Che legame c’è tra peli incarniti e cicatrici?

I peli incarniti sono dei peli che crescono e si sviluppano in maniera impropria, ovvero sotto lo strato cutaneo, causando così un vistoso inestetismo.

Normalmente, un pelo dovrebbe crescere al di fuori della pelle, ma non è improbabile che alcuni tendano a svilupparsi al di sotto del derma, oppure che entrino in un altro bulbo.

La causa principale di questo fenomeno è certamente rappresentata dalla rasatura: il passaggio sulla pelle di un rasoio è certamente un aspetto primario per cui il pelo può essere interessato da questo problema.

Il particolare taglio che il rasoio realizza sul pelo, infatti, ne può modificare l’angolo di crescita, favorendo così lo svilupparsi di un pelo incarnito.

Oltre che alla depilazione ed alla rasatura, i peli incarniti possono essere anche legati a trattamenti di epilazione, ovvero interventi che hanno come fine quello di eliminare i peli superflui eliminandoli in modo profondo, dunque assieme all’intera radice.

Ad ogni modo, la depilazione tramite rasoio può favorire certamente molto di più lo sviluppo di peli incarniti, rispetto alla epilazione.

Normalmente, la presenza di un pelo incarnito non è causa di problemi epidermici, e si tratta solo di un semplice inestetismo, può accadere però che il pelo che ricresce a livello sottocutaneo causi delle piccole irritazioni, oppure sviluppi delle cicatrici.

Le cicatrici da peli incarniti hanno in genere delle piccole dimensioni, tuttavia il difetto estetico che possono comportare non è affatto da sottovalutare.

In questi casi, vista la particolare causa di formazione della cicatrice, è sicuramente un’ottima soluzione quella di farsi visitare preventivamente da un dermatologo, prima di intraprendere un qualsiasi tipo di trattamento o di cura.

Ad ogni modo, le opportunità per porre rimedio a cicatrici di questo tipo sono numerose, dunque non è assolutamente il caso di preoccuparsi oltremodo.

Anche i semplici prodotti cosmetici, infatti, possono fronteggiare il problema delle cicatrici in maniera mirata e con ottimo successo.

Grazie alle notevoli migliorie qualitative che hanno interessato questi prodotti negli ultimi anni, si può certamente evitare di sottoporsi a trattamenti di tipo chirurgico, o comunque particolarmente complessi.

Semplicemente utilizzando in maniera topica il prodotto, dunque massaggiandolo sulla zona cutanea in cui è presente la cicatrice, la cicatrice può esser fatta regredire in maniera rapida e soprattutto molto efficace.

Bisogna considerare, tuttavia, che trattandosi di una cicatrice dovuta ad un fenomeno piuttosto singolare, è bene preoccuparsi anzitutto di rimuovere la causa di fondo del problema, ovvero la crescita sottocutanea del pelo.

Una volta risolto il problema che ha causato la cicatrice, si potrà concentrarsi in maniera esclusiva sulla condizione della cute, effettuando i trattamenti più efficaci per far regredire la cicatrice causata dal pelo sottocutaneo.

In linea generale comunque, come detto, le cicatrici da peli incarniti possono certamente essere eliminate in maniera molto agevole, anche alla luce delle dimensioni decisamente contenute.



ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI...

Come agisce la crema per le cicatrici

Crema contro le cicatrici: funziona davvero?

Come utilizzare una crema anti acne?